Fabio Käppeli - I'mPossibile
Mercoledì 25 Febbraio 2015

20 anni, di Bellinzona, studente di diritto a Lucerna

 

 

Mi chiamo Fabio Käppeli e sono nato nella ventosa giornata (così dicono) del 28 marzo 1995 a Lugano. Attinente di Lucerna e Bodio sono cresciuto a Bellinzona, dove ho frequentato tutte le scuole fino al raggiungimento della maturità liceale con indirizzo economia e diritto.

 

Attualmente sono Presidente dei Giovani Liberali Radicali Ticinesi e studio diritto al primo anno presso l’Università di Lucerna.

 

La passione per la Res Publica è nata tra i banchi di scuola, dove oltre a rappresentare e organizzare attività per tutti gli studenti ho potuto avere le prime “esperienze elettorali”. Ho quindi cominciato così a difendere la mia opinione e i miei ideali. La mia prima raccolta firme non è stato il recente referendum, bensì una petizione di cui sono stato il primo firmatario quando ancora frequentavo la quarta media e che con oltre 600 sottoscrizioni chiedeva uno studio di fattibilità per valutare l’installazione di pannelli solari sul tetto della scuola.

 

L’adesione dei Giovani Liberali Radicali Ticinesi a 16 anni è stata la logica conseguenza quando sentendo il bisogno di schierarmi ho trovato nel PLR e rispettivamente in GLRT il partito che faceva per me.

 

Oggi, con un pizzico di coraggio ma tanto impegno e passione sono candidato al Gran Consiglio per le prossime elezioni cantonali. In molti dicono infatti che ai giovani in politica è necessario il coraggio di osare. Come GLRT abbiamo già dimostrato di averne parecchio lanciando il referendum contro l’aumento delle tasse di circolazione che è poi riuscito a raccogliere quasi il doppio delle firme necessarie.

 

Solo in questo modo anche le sfide più grandi apparentemente impossibili diventano possibili.

 

 

  • Studente di diritto a Lucerna
  • Presidente dei Giovani Liberali Radicali Ticinesi
  • Membro del Comitato Cantonale del Partito Liberale Radicale Ticinese
  • Delegato alle assemblee del Partito Liberale Radicale Svizzero

 

www.fabiokaeppeli.ch

 

Seguimi anche su

 

Facebook        Twitter            Linkedin